27 gennaio 2009 - giornata della memoria

Andare in basso

27 gennaio 2009 - giornata della memoria

Messaggio Da rejino il Mar Gen 27, 2009 12:56 am

ho trovato in rete questo video e mi è parso interessante. ecco a voi:

[Download video]


Ultima modifica di rejino il Mer Gen 28, 2009 4:09 pm, modificato 1 volta
avatar
rejino
u tso’otsoob bool'ay


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: 27 gennaio 2009 - giornata della memoria

Messaggio Da Apolide metafisico il Mar Gen 27, 2009 12:59 am

AHAHAHHAHAHAHHAHAHHAHAHHA.
Ma porco dio rofl

Torna in alto Andare in basso

Re: 27 gennaio 2009 - giornata della memoria

Messaggio Da Abaddon il Mar Gen 27, 2009 1:05 am

Fottutamente splendido.


Ultima modifica di Abaddon il Mar Gen 27, 2009 3:13 am, modificato 1 volta

Torna in alto Andare in basso

Re: 27 gennaio 2009 - giornata della memoria

Messaggio Da Apolide metafisico il Mar Gen 27, 2009 1:20 am

Frank     scrive:
lo sguardo verso il mondo finale roftl
prosequi memet. scrive:
è vero
prosequi memet. scrive:
quello è micidiale
prosequi memet. scrive:
mi ha entusiasmato
prosequi memet. scrive:
è proprio lo sguardo di chi se ne sbatte il cazzo, se ne lava le mani, se ne pulisce il culo

Torna in alto Andare in basso

Re: 27 gennaio 2009 - giornata della memoria

Messaggio Da Frank il Mar Gen 27, 2009 1:40 am

Frank scrive (23.39):
i palestinesi le erigeranno un monumento
Frank scrive (23.39):
proprio nella posa finale, quella dello sguardo
Frank scrive (23.39):
sarà grande quanto la sfinge
Frank scrive (23.40):
immagini questo enorme water nel deserto e lei sopra, enorme, che guarda verso le piramidi
adjectif du rien scrive (23.40):
ahahahah

Torna in alto Andare in basso

Re: 27 gennaio 2009 - giornata della memoria

Messaggio Da meh. il Mar Gen 27, 2009 2:10 am

Il link a questo thread mi e' stato passato proprio nel momento piu' opportuno, stavo cagando ed ho finito la carta igienica; lo invidio.

Pero' vedete, bisogna sempre ricordare... di guardare che ci sia la carta igienica prima di cagare.

Torna in alto Andare in basso

Re: 27 gennaio 2009 - giornata della memoria

Messaggio Da Frank il Mar Gen 27, 2009 2:56 am

Exegi monumentum aere perennius





ricordo la mia prima visita in egitto, nel 2078. lavoravo come reporter in una rivista di viaggi, mi chiesero un articolo sulle nazioni più fredde del mondo. "vai in egitto" - mi dissero - "e intervista la popolazione, domanda loro come combatte temperature rigide".
quando arrivai in egitto c'erano ottanta gradi all'ombra e la pelliccia che avevo indossato per proteggermi dal freddo prese fuoco appena scesi dall'aereo. successivamente da un mio collega venni a sapere che la vera intenzione del caporedattore era quella di licenziarmi ma non avendone il coraggio aveva deciso di spedirmi in egitto nella speranza che mi perdessi nel deserto.


come detto, mi recai nel mercato, subito dopo aver spento le fiamme, per intervistare la popolazione. la prima domanda era scontata, chiesi dei vestiti, visto che ero rimasto in mutande. me li diedero. mentre li indossavo scorsi su una delle tante bancarelle la prima pagina di un giornale locale, quasi completamente occupata dalla fotografia di un enorme statua, seduta. incuriosito la presi, la osservai attentamente e rivolgendomi alla guida dissi ridendo: "sembra che stia cagando".

"sta cagando" - mi rispose la guida. "l'è il gran cagadòr"

per un attimo non mi interrogai sul perchè mi avesse risposto in friulano, talmente era lo stupore. volli sapere la storia di quella statua. la guida mi condusse ai piedi di essa, dopo un'ora di viaggio. era incredibile, davvero. quasi impossibile da spiegare: un enorme water di almeno cinquanta metri di altezza e su di esso un uomo, alto almeno il doppio. la testa enorme, i piedi enormi, le spalle enormi, solo il pene sembrava...

"no, non lo hanno asportato i vandali, come per il david di michelangelo... abbiamo deciso di riprodurlo grandezza naturale, affinchè vi fosse qualcosa di realistico... però non si preoccupi, sono almeno dieci centimetri."

rimasi estasiato da quel capolavoro, in particolare mi colpì l'espressione del volto: lo sguardo sembrava fisso verso il nulla, il sole lo illuminava e quel sorriso era un inno alla demenza. quell'uomo, il gran cagadòr come tutti lo chiamavano, doveva essere stato davvero un eroe di quelli veri.

"deve essere stato davvero un eroe di quelli veri" - dissi - "se gli avete dedicato un momento come questo, un monumento di..."
"merda, signore"
"merda?"
"si, signore"
"suvvia... possiamo discutere sulla scelta di decontestualizzare il pene dal resto del corpo, scelta ardua e post-moderna, ma definirlo di merda mi sembra eccessivo..."
"no signore... la merda è il materiale utilizzato per costruirlo. vede, tutti quanti qui amavano e amano il gran cagador, il nostro salvatore, e tutti volevano contribuire alla realizzazione del monumento. dopo giorni e giorni di riunioni siamo arrivati alla conclusione che l'unico materiale del quale disponevano tutti era la merda."

rimasi sbalordito dalla fedeltà di costoro, davvero. non avevo molto tempo però, quindi chiesi che mi venisse raccontata la storia del gran cagador.

"e io che cazzo ne so" - rispose la guida - "inoltre mio nonno lo odiava, a mio nonno non sono mai piaciuti quelli che girano ignudi per le strade."

entrai in un internet point, scrissi "il gran cagador" nella barra di ricerca e affinchè essa fosse completa eliminai il filtro: alla ventesima pagina, finalmente, comparve la statua. cliccai sull'indirizzo del sito, era un sito italiano. si, il gran cagador era italiano. un emigrante, dunque. un missionario, mi corresse colui che aveva scritto la biografia sul sito. la lessi interamente:

Marco Marson, nato a udine il 4 dicembre 1980 (alcuni fonti riportano l'1 dicembre, altre il 18 gennaio, altre il 22 luglio, altre il 16 marzo) trascorse un'infanzia travagliata nei boschi friuliani, lanciando castagne alle vecchiette che si recavano in chiesa. il suo spirito ribelle, il suo genio anticonformista si manifestò sin dalla tenera età di 18 anni, quando il sagace marco decise di dar vita al suo pensiero artistico. fondò un forum, ma non ebbe successo. questo gli diede un'enorme carica e lo spinse a creare, creare, creare... tra le sue opere più famose e controverse ricordiamo "l'oltreuomo", un reportage fotografico sulla vita dell'uomo moderno distrutto dagli oneri. la foto fece molto scalpore e venne censurata dai maggiori siti italiani e internazionali ma al contempo fu al centro di numerosi dibattiti televisivi e scolastici (memorabile la protesta a sanremo di uno degli ammiratori del marson che si incatenò al cancello del proprio liceo nudo e con delle pantofole rosa). le polemiche, come spesso accade, contribuirono ad aumentare la fama dell'artista friulano, il quale era noto anche per le sue perversioni sessuali, tra tutte la marmellata di fichi. la notte a cavallo tra il 26 gennaio e il 27 gennaio 2008, però, la svolta: marson pubblica un video di denuncia, su youtube e da quel momento la sua vita non sarà più la stessa: dopo una breve introduzione l'artista compare completamente nudo sul water, intento a purificarsi. nulla di eccessivamente eclatante, almeno sino all'atto del pulirsi l'ano, quando marson prende della carta igienica recante inequivocabili riferimenti storico-politici e ultimata la seduta soddisfatto volge lo sguardo fuori dalla finestra. Si gridò allo scandalo, si invocò l'esilio, la comunità ebraica insorse. Marson dovette fuggire dalla terra natìa e dovette nascondersi e vagare per anni finchè non giunse in egitto. in quel luogo venne riconosciuto e acclamato, come un vero rivoluzionario. in molti, infatti, avevano visto il video e lo avevano considerato il messia, convertendosi. ormai entrare nei bagni pubblici e vedere gente che faceva la fila per pregare era all'ordine del giorno. ma Marson non aveva mai amato il successo, lui voleva solo defecare in santa pace. la pressione e l'amore dei fedeli lo logorarono a tal punto che decise di uccidersi, la notte del 21 maggio 2014, lasciando un enorme vuoto e l'intero paese nello sconforto.


(angelo pralina, da "eroi friulani")



asciugai le lacrime. mi ero commosso, davvero. cliccai sul video che lo aveva reso immortale, ero incuriosito, vi era il link. lo vidi una volta. due volte. tre volte. guardai fuori, verso la strada.

Torna in alto Andare in basso

Re: 27 gennaio 2009 - giornata della memoria

Messaggio Da Apolide metafisico il Mar Gen 27, 2009 3:07 am

Monumentale.
Sono commosso, e forse mi scappa anche da cagare.

Torna in alto Andare in basso

Re: 27 gennaio 2009 - giornata della memoria

Messaggio Da Apolide metafisico il Mar Gen 27, 2009 3:11 am

adjectif du rien scrive:
mi ho le lacrime agli occhi, e non solo per aver riso

Torna in alto Andare in basso

Re: 27 gennaio 2009 - giornata della memoria

Messaggio Da rejino il Mar Gen 27, 2009 3:12 am

è sempre emozionante leggere le parole del caro pralina, frank ha colpito il mio punto debole citandolo... bè, non serve aggiungere altre parole.
avatar
rejino
u tso’otsoob bool'ay


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: 27 gennaio 2009 - giornata della memoria

Messaggio Da Frank il Mar Gen 27, 2009 3:17 am

a me dispiace che il gran cagador sia morto, mi sarebbe piaciuto incontrarlo.

Torna in alto Andare in basso

Re: 27 gennaio 2009 - giornata della memoria

Messaggio Da Abaddon il Mar Gen 27, 2009 3:19 am

Io la ringrazio. Detto questo, il silenzio è l'unica cosa si addice ad un opera talmente maestosa.

Torna in alto Andare in basso

Re: 27 gennaio 2009 - giornata della memoria

Messaggio Da Abaddon il Mer Gen 28, 2009 2:14 am

Oggi mentre defecavo ho ripensato a questo video, ad un dettaglio in particolare: il modus operandi del gran cagador.
Io mi sono sempre pulito dal davanti, infilando una mano tra le gambe e raggiungendo in tal modo il retto. Ho sempre pensato fosse un buon metodo, chiappe ben divaricate, abbastanza spazio operativo... insomma, ero fiero del mio cagare. Il video però mi ha mostrato una possibilità che non avevo mai contemplato, cioè pulirsi da dietro! Discutendo con l'Apolide ho scoperto che anche lui utilizza il suddetto metodo (io credo stia solamente tentando invano di emulare il profeta, ma tant'è) e il dubbio si è insinuato nella mia mente: sono l'unico ad agire in modo simile? Tutta l'umanità si pulisce da dietro? Personalmente non credo sia un buon metodo: alzandosi si stringono le chiappe ed il culo si va ad impiastricciare più di quanto non sia già.
Sono esterrefatto.

Torna in alto Andare in basso

Re: 27 gennaio 2009 - giornata della memoria

Messaggio Da Apolide metafisico il Mer Gen 28, 2009 2:21 am

Io quando mi pulisco il culo faccio così. Ma non sono un esperto, lo faccio raramente, quindi il mio caso non è indicativo.
Imperfetto, toh.

Torna in alto Andare in basso

Re: 27 gennaio 2009 - giornata della memoria

Messaggio Da rejino il Mer Gen 28, 2009 2:29 am

io ho sempre le mutande sporche e i tarzanelli.
avatar
rejino
u tso’otsoob bool'ay


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: 27 gennaio 2009 - giornata della memoria

Messaggio Da Frank il Mer Gen 28, 2009 2:36 am

io quando mi pulisco mi pulisco da dietro però noi siamo poveri e non abbiamo una carta igienica resistente quindi in realtà spesso mi pulisco con le mai. tutto questo per dire che proprio ora devo andare al water (sono serio, potete osservare la tag in msn) e che per curiosità proverò la strategia di sir.andrew, al mio ritorno relazionerò la mia esperienza.

Torna in alto Andare in basso

Re: 27 gennaio 2009 - giornata della memoria

Messaggio Da Frank il Mer Gen 28, 2009 2:53 am

dunque...

è un'idea rivoluzionaria, bisogna ammetterlo, in primis perchè ti concede la possibilità di vedere la tua merda sulla carta senza eccessivi sforzi: quando ti pulisci da dietro, infatti, il movimento del braccio per portare la carta davanti agli occhi è più lungo e inoltre si evita la cattiva abitudine che hanno molti di girare la testa e il collo per osservare il loro dipinto. in secundis perchè stimola la fantasia, la curiosità: se fossi il ministro dell'istruzione proporrei agli asili di introdurre il metodo dal "davanti" come obbligatorio. infatti il soggetto, avendo le gambe divaricate e tutto lo scenario davanti agli occhi, incuriosito, non attende che la pulizia sia ultimata per controllare ma pone la testa tra le gambe per osservare in diretta l'operazione. almeno così ho fatto io.

Torna in alto Andare in basso

Re: 27 gennaio 2009 - giornata della memoria

Messaggio Da rejino il Mer Gen 28, 2009 2:58 am

queste esperienze un giorno faranno parte della letteratura scientifica.
avatar
rejino
u tso’otsoob bool'ay


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: 27 gennaio 2009 - giornata della memoria

Messaggio Da Abaddon il Mer Gen 28, 2009 3:07 am

Presto affiggerò sulla cattedrale di Trieste le 95 tesi.

Torna in alto Andare in basso

Re: 27 gennaio 2009 - giornata della memoria

Messaggio Da Apolide metafisico il Mer Gen 28, 2009 3:30 am

Siamo ad una svolta storica, forse una capriola. Comunque roba per contorsionisti, acrobati delle scorie, professionisti del rifiuto.

Torna in alto Andare in basso

Re: 27 gennaio 2009 - giornata della memoria

Messaggio Da rejino il Mer Gen 28, 2009 4:10 pm

ho messo il link per il download del video, per chi lo volesse. Wink
avatar
rejino
u tso’otsoob bool'ay


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: 27 gennaio 2009 - giornata della memoria

Messaggio Da Frank il Mer Gen 28, 2009 4:12 pm

quel video entra di diritto nell'archivio storico di conservazione dei bei momenti della sodalitas, uno dei più ricchi al mondo e giustamente intitolato a sbirulino.

Torna in alto Andare in basso

Re: 27 gennaio 2009 - giornata della memoria

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum