"Quid superbit terra et cinis?" Una promessa mantenuta rigorosamente a metà.

Andare in basso

"Quid superbit terra et cinis?" Una promessa mantenuta rigorosamente a metà.

Messaggio Da Apolide metafisico il Lun Gen 12, 2009 10:34 pm

Una promessa non si dovrebbe mantenere, miei cari frank e rejino/a. Questa l'ho mantenuta, sì, ma solo a metà. E dopo quanto tempo? E' che non sono capace di rimandare a partire da domani. Devo procrastinare fin da oggi, perfino da ieri.

Non è un caso che il titolo ponga in evidenza quel "cinis". Un complesso dedalo di contatti sotteranei unisce le vicende umane catturate dai video alla verità dell'obitorio.
Spirali mai nate si intrecciano in un complesso disegno che comunica, però, la sua sola evanescenza.

https://www.youtube.com/watch?v=0yCLW133cIA
https://www.youtube.com/watch?v=Bh4YQANCbro

E l'accendino, pur essendo stato usato praticamente una sola volta, si scarica. Come biasimarlo?

Torna in alto Andare in basso

Re: "Quid superbit terra et cinis?" Una promessa mantenuta rigorosamente a metà.

Messaggio Da Frank il Lun Gen 12, 2009 10:49 pm

ahahahahah, spettacolare...


la voce rauca, il tentativo fallace, il buio, la sconfitta... è un capolavoro assoluto che dovrebbe essere proiettato a tutti coloro che aspirano a divenire dei veri loser. io, sinceramente però, lo proietterei ovunque: dal manager di successo al barbone, dalla professoressa al ministro, chiunque può imparare da questa sublime lezione su come si disimpara... e questo perchè, uomini nella morsa dell'ambizione, il michele manualetto si è superato donandoci l'esempio fulgido e inarrivabile di una splendida vita dove vi è tanto fumo e davvero poco arrosto.

cioran soleva fumare nei cimiteri, mentre lo sguardo dei morti dalle lapidi gli infondeva sicurezza. cioran sarebbe orgoglioso di questo suo ridicolo e quindi meraviglioso allievo. allievo? ho detto allievo? perdonatemi... costui non impara nulla e mai lo imparerà ed è per questo che da lui noi dovremmo imparare.

perfettamente.

Torna in alto Andare in basso

Re: "Quid superbit terra et cinis?" Una promessa mantenuta rigorosamente a metà.

Messaggio Da Frank il Lun Gen 12, 2009 10:54 pm

la sincronizzazione tra il video e l'audio... notato? è pessima... un capolavoro, un vero capolavoro.

Torna in alto Andare in basso

Re: "Quid superbit terra et cinis?" Una promessa mantenuta rigorosamente a metà.

Messaggio Da Apolide metafisico il Lun Gen 12, 2009 11:10 pm

Sì, è tutto sfasato. Una scadente lezione su come rispettare, nonostante tutto, le scadenze.

Torna in alto Andare in basso

Re: "Quid superbit terra et cinis?" Una promessa mantenuta rigorosamente a metà.

Messaggio Da Jokreg il Lun Gen 12, 2009 11:13 pm

È incredibile nonchè meraviglioso.
Ora il sinistro sentore che mi pervadeva l'animo (assillandolo crudelmente), ovvero quello di essere notevolmente inferiore a questo essere metafisico e surreale, è più che giustificato; siedo tre o quattro scalini sotto la sua figura, che, ovviamente, si erge imponente ma nascosta dalla penombra.

Torna in alto Andare in basso

Re: "Quid superbit terra et cinis?" Una promessa mantenuta rigorosamente a metà.

Messaggio Da Apolide metafisico il Lun Gen 12, 2009 11:21 pm

Se fosse soltanto per il fatto che non ho mai fumato...
Ma la faccenda è più complessa, qui si tratta di non saper nemmeno accendere una sigaretta. Non so se mi spiego, ma sospetto di no.

Torna in alto Andare in basso

Re: "Quid superbit terra et cinis?" Una promessa mantenuta rigorosamente a metà.

Messaggio Da Jokreg il Lun Gen 12, 2009 11:23 pm

La tua disfatta è frutto della mancata inspirazione durante l'atto dell'accensione. Ne sono convinto, più che mai.

Fu lo stesso errore che feci io, in passato.

Torna in alto Andare in basso

Re: "Quid superbit terra et cinis?" Una promessa mantenuta rigorosamente a metà.

Messaggio Da Apolide metafisico il Lun Gen 12, 2009 11:25 pm

Ah, non sapevo di questa cosa. Probabile, sì.

Torna in alto Andare in basso

Re: "Quid superbit terra et cinis?" Una promessa mantenuta rigorosamente a metà.

Messaggio Da Jokreg il Lun Gen 12, 2009 11:27 pm

Il mio consiglio, comunque, è di non provarci mai più.
Generalmente è traumatico ritrovarsi i polmoni (o quantomeno la bocca) pieni di fumo, la prima volta.

La disfatta, in questo caso, è un successo.

Torna in alto Andare in basso

Re: "Quid superbit terra et cinis?" Una promessa mantenuta rigorosamente a metà.

Messaggio Da L'odore della Morte il Lun Gen 12, 2009 11:48 pm

Jokreg ha scritto:Il mio consiglio, comunque, è di non provarci mai più.
Generalmente è traumatico ritrovarsi i polmoni (o quantomeno la bocca) pieni di fumo, la prima volta.

La disfatta, in questo caso, è un successo.

Dissento. Apprezzo le persone che amano danneggiare i propri polmoni, pur non facendo - ahimé! - parte della corposa cerchia.
Il mio suggerimento al Sig. Metafisico è dunque quello di riprovare: soltanto con la perseveranza potrà raggiungere un nobile obiettivo quale quello di rovinarsi per diletto.

Jokreg, la stimo profondamente. Continui a fumare, la prego.

Torna in alto Andare in basso

Re: "Quid superbit terra et cinis?" Una promessa mantenuta rigorosamente a metà.

Messaggio Da Apolide metafisico il Lun Gen 12, 2009 11:54 pm

L'odore della Morte ha scritto:
Jokreg ha scritto:Il mio consiglio, comunque, è di non provarci mai più.
Generalmente è traumatico ritrovarsi i polmoni (o quantomeno la bocca) pieni di fumo, la prima volta.

La disfatta, in questo caso, è un successo.

Dissento. Apprezzo le persone che amano danneggiare i propri polmoni, pur non facendo - ahimé! - parte della corposa cerchia.
Il mio suggerimento al Sig. Metafisico è dunque quello di riprovare: soltanto con la perseveranza potrà raggiungere un nobile obiettivo quale quello di rovinarsi per diletto.

Jokreg, la stimo profondamente. Continui a fumare, la prego.
Non rirpoverò. Il fumo di tutte le sigarette del mondo non potrebbe lavare l'onta dell'ennesimo tentativo. Il sommario delle mie esperienze è saturo. Lo è da sempre, da prima della nascita.


Ultima modifica di Apolide metafisico il Mar Gen 13, 2009 12:17 am, modificato 1 volta

Torna in alto Andare in basso

Re: "Quid superbit terra et cinis?" Una promessa mantenuta rigorosamente a metà.

Messaggio Da Jokreg il Lun Gen 12, 2009 11:59 pm

Io non fumo, abitualmente.
Mi piace assaporare lo stato mentale e fisico che il tabacco induce quando non ne si è dipendenti; quell'ebbrezza leggiadra e delicata, molto delicata. In effetti, fumo forse una/due volte al mese, ma non è detto. Ah, le sigarette commerciali mi disgustano abbastanza, preferisco fabbricarmi manualmente quello che si tramuterà in un probabile anno di vita in meno.

Torna in alto Andare in basso

Re: "Quid superbit terra et cinis?" Una promessa mantenuta rigorosamente a metà.

Messaggio Da Frank il Mar Gen 13, 2009 12:13 am

siete i poser più belli che io abbia mai incontrato in vita mia, vi amo.

io continuerò a fumare i sigari... l'odore (c'è chi lo chiamerebbe puzza, io lo chiamo profumo) disgusta gli esseri umani, li allontana... non è come la sigaretta: in quel caso hanno ancora il coraggio di chiedere "scusi, potrebbe..." ma col sigaro no.

Torna in alto Andare in basso

Re: "Quid superbit terra et cinis?" Una promessa mantenuta rigorosamente a metà.

Messaggio Da Apolide metafisico il Mar Gen 13, 2009 12:16 am

L'odore della Morte ha scritto:Sono amareggiato.
Ti invidio.

Torna in alto Andare in basso

Re: "Quid superbit terra et cinis?" Una promessa mantenuta rigorosamente a metà.

Messaggio Da Entr'acte perpétuel il Mar Gen 13, 2009 12:58 am

Pedagogia cinerina. La gravidanza danneggia il bambino. La salute nuoce gravemente.
E non c'è neanche il fumo. Stupendo!

Torna in alto Andare in basso

Re: "Quid superbit terra et cinis?" Una promessa mantenuta rigorosamente a metà.

Messaggio Da rejino il Mar Gen 13, 2009 5:36 pm

io una volta fumavo molte sigarette, ora l'unica cosa che va in fumo è la mia vita.

ah sì, il video: inegualiabile, ha mantenuto una promessa senza prosciugare tutte le nostre speranze. solo un vero Poser può arrivare a così poco.
avatar
rejino
u tso’otsoob bool'ay


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: "Quid superbit terra et cinis?" Una promessa mantenuta rigorosamente a metà.

Messaggio Da Signorina involtina il Mar Gen 13, 2009 6:58 pm

Mmh, inquietante quel ragazzo. Mi fa quasi paura...

Torna in alto Andare in basso

Re: "Quid superbit terra et cinis?" Una promessa mantenuta rigorosamente a metà.

Messaggio Da Jokreg il Mar Gen 13, 2009 8:30 pm

Tra l'altro c'è da godersi anche gli altri video gentilmente uploadati da Apolide su YouTube. Soprattutto quelli relativi a capodanno, direi.

Torna in alto Andare in basso

Re: "Quid superbit terra et cinis?" Una promessa mantenuta rigorosamente a metà.

Messaggio Da rejino il Mar Gen 13, 2009 10:23 pm

Jokreg ha scritto:Tra l'altro c'è da godersi anche gli altri video gentilmente uploadati da Apolide su YouTube. Soprattutto quelli relativi a capodanno, direi.

asd
avatar
rejino
u tso’otsoob bool'ay


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: "Quid superbit terra et cinis?" Una promessa mantenuta rigorosamente a metà.

Messaggio Da Frank il Mar Gen 13, 2009 10:44 pm

è vero, sono dei video che per la loro esuberanza mettono una grande allegria

Torna in alto Andare in basso

Re: "Quid superbit terra et cinis?" Una promessa mantenuta rigorosamente a metà.

Messaggio Da Apolide metafisico il Mar Gen 13, 2009 10:48 pm

Il giorno dopo ero stanchissimo. Come sempre, tra l'altro.

Torna in alto Andare in basso

Re: "Quid superbit terra et cinis?" Una promessa mantenuta rigorosamente a metà.

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum