notte

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Andare in basso

notte

Messaggio Da rejino il Gio Ott 09, 2008 9:44 pm

l'ho scritto ad intervalli di tempo molto lunghi, quindi probabilmente sarà privo di un filo logico. meglio così.


È una sera come tante, fuori nuvoloni tetri nell'oscurità della notte, l'elettricità che manca, il mio computer che si spegne ed io costretto ad andare a coricarmi. Mia madre, colta dallo sconforto perché impossibilitata a vedere la fine di un film, mi segue, andando però prima a riversare la sua vescica nel water.
Io salgo velocemente le scale nel buio quasi totale e mi dirigo un po' disorientato verso camera mia. Tolgo i pantaloncini che non cambio da più di due settimane e li lancio sulla scrivania, sopra la montagnola di mutande usate. Mi getto sotto le coltri e lì, chiudendo gli occhi, comincio ad attendere l'incoscienza, come ogni notte.
Odo i soffici passi di mia madre dirigersi verso la sua camera, e poi i cigolii delle molle del vecchio letto matrimoniale. Subito dopo voci sussurrate, voci irritanti che mi fanno inveire silenziosamente verso i loro autori: i miei genitori. Probabilmente mio padre aveva già cominciato a sfregare il suo membro circonciso all'interno della vagina umidiccia di mia madre: sono pensieri disgustosi, vero, ma ci si fa l'abitudine... Non sono mai stato violentato, ma ascoltare i propri genitori scopare produce i medesimi complessi.
Insomma vanno avanti a strusciarsi per circa quindici minuti, tempo infinito per me e fugace per loro. Soliti sospiri che ormai mi fanno ridere più che eccitare - gemiti da piacere lancinante.
Mio padre si alza dal letto, diretto come sempre verso il bagno per gettare il suo preservativo ricolmo di vomito genitale, io lo sento e colto dalla rabbia scendo dal letto ed entro nella camera dei miei. Lì c'è mia madre, distesa nuda sul letto, un lieve sorriso sul suo volto. Appena entro mi vede e si copre di scatto con le lenzuola, io prendo l'abat-jour che sta sul comodino e glielo scaglio con forza in faccia. Pezzi di ceramica le rimangono tra la carne, ed il volto comincia a ricoprirsi di sangue. Dev'essere svenuta.
Mi dirigo velocemente verso il bagno, dove mio padre aveva ancora il cazzo in tiro e se lo stava sciacquando nel lavandino. Prima ancora che mi veda gli ho già sbattuto violentemente la testa contro il muro, il suo corpo si accascia a terra ed io sto lì per qualche minuto, come inebetito, a guardare mio padre nudo con il pene che gli diventa sempre più floscio.
Ritorno da mia madre, che nel frattempo aveva inzuppato tutto il cuscino di sangue. Mi lancio sul letto dalla parte di mio padre, e le comincio a dire che la amo tantissimo. Non mi sentiva. Io le dicevo che la amavo e lei non mi ascoltava. Continuo a vomitare parole romantiche, ed il mio cazzo comincia a gonfiarsi. Uso la bocca di mia madre – ornata dal sangue – per masturbarmi. Le raggiungo la gola, quasi soffocava, ma tanto è già morta. Si sa come vanno a finire queste cose: io ho un orgasmo e le vengo in bocca. Io con la mia asta tra i suoi denti, la sua lingua inerme che mi avvolge parzialmente il sesso, tutto fermo. Esco da mia mamma e mi distendo sul letto, al posto di mio padre, come da bambino.
Sogni tranquilli. Bambini mai nati. La nostra salvezza.
avatar
rejino
u tso’otsoob bool'ay


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: notte

Messaggio Da shinimasu. il Gio Ott 09, 2008 9:50 pm

assolutamente fantastico. complimenti.

Torna in alto Andare in basso

Re: notte

Messaggio Da Alambicco il Gio Ott 09, 2008 9:55 pm

E' normale che abbia riso come un ebete durante la lettura?
Comunque spettacolare.

Torna in alto Andare in basso

Re: notte

Messaggio Da FrankSpaghetti il Gio Ott 09, 2008 9:56 pm

bellissimo... mi ha ricordato a tratti bukowski

Torna in alto Andare in basso

Re: notte

Messaggio Da rejino il Gio Ott 09, 2008 9:57 pm

vi ringrazio, ma sono sempre così frettoloso nella descrizioni delle scene. a mio parere è una delle mie storie peggiori. asd
avatar
rejino
u tso’otsoob bool'ay


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: notte

Messaggio Da FrankSpaghetti il Gio Ott 09, 2008 9:59 pm

mi perdoni, ma io non credo si tratti di fretta. non è frettoloso, il suo racconto, ma frenetico. forse lo è inconsciamente, così come è inconscia la sua bramosia per il sesso anale. fatto sta che per quello che voleva raccontare è una sensazione perfetta.

Torna in alto Andare in basso

Re: notte

Messaggio Da Alambicco il Gio Ott 09, 2008 10:00 pm

Dovresti scrivere storie peggiori più spesso.

Torna in alto Andare in basso

Re: notte

Messaggio Da FrankSpaghetti il Gio Ott 09, 2008 10:01 pm

o almeno dedicarsi al sesso anale

Torna in alto Andare in basso

Re: notte

Messaggio Da rejino il Gio Ott 09, 2008 10:03 pm

"anale". un tempo questa parola (pronunciata con enfasi) era la mia preferita, tanto che la usavo a sproposito almeno una dozzina di volte al giorno.
avatar
rejino
u tso’otsoob bool'ay


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: notte

Messaggio Da FrankSpaghetti il Gio Ott 09, 2008 10:05 pm

vede? tutto risiede nel suo inconscio, maestro. quella parola è ANCORA la sua preferita, eppure le forze del male (o del bene?) vogliono illuderla, ingannarla.

Torna in alto Andare in basso

Re: notte

Messaggio Da Alambicco il Gio Ott 09, 2008 10:08 pm

Ma "anale" di per se' è una parola che suscita parecchia ilarità. Anche solo un suono simile in un'altra parola ha spesso un effetto analogo.

Torna in alto Andare in basso

Re: notte

Messaggio Da L'odore della Morte il Gio Ott 09, 2008 10:28 pm

Alambicco, come analitico?

Torna in alto Andare in basso

Re: notte

Messaggio Da Alambicco il Gio Ott 09, 2008 10:30 pm

sìsì. Ma anche "analogo", come avevo scritto poc'anzi.

Torna in alto Andare in basso

Re: notte

Messaggio Da L'odore della Morte il Gio Ott 09, 2008 10:34 pm

Scusa, il mal di culo stasera mi distrae da certe sottigliezze. Prenderò un analgesico.

Torna in alto Andare in basso

Re: notte

Messaggio Da Alambicco il Gio Ott 09, 2008 10:36 pm

Se non funziona domani di corsa a fare le analisi.

Torna in alto Andare in basso

Re: notte

Messaggio Da rejino il Gio Ott 09, 2008 10:48 pm

Alambicco ha scritto:Se non funziona domani di corsa a fare le analisi.

quindi bevi solo analcolici.
avatar
rejino
u tso’otsoob bool'ay


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: notte

Messaggio Da Alambicco il Gio Ott 09, 2008 10:57 pm

In realtà no, ma faccio ampio uso di anacoluti.

Torna in alto Andare in basso

Re: notte

Messaggio Da rejino il Gio Ott 09, 2008 11:03 pm

ah, sono anallergico a questo genere di cose.


Ultima modifica di rejino. il Gio Ott 09, 2008 11:11 pm, modificato 2 volte
avatar
rejino
u tso’otsoob bool'ay


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: notte

Messaggio Da Alambicco il Gio Ott 09, 2008 11:10 pm

Conosco un tizio di nome Anacleto che ha il tuo stesso problema.

Torna in alto Andare in basso

Re: notte

Messaggio Da rejino il Gio Ott 09, 2008 11:11 pm

ma un'immagine vale più di mille parole:

avatar
rejino
u tso’otsoob bool'ay


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: notte

Messaggio Da Alambicco il Gio Ott 09, 2008 11:16 pm

:drunken:

Torna in alto Andare in basso

Re: notte

Messaggio Da FrankSpaghetti il Gio Ott 09, 2008 11:22 pm

quanti peli...

Torna in alto Andare in basso

Re: notte

Messaggio Da rejino il Gio Ott 09, 2008 11:25 pm

FrankSpaghetti ha scritto:quanti peli...

io ne ho molti di più, non dubiti. ogni tanto devo tagliarmeli perché la merda ci resta attaccata. Sad
avatar
rejino
u tso’otsoob bool'ay


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: notte

Messaggio Da Jaqen il Gio Ott 09, 2008 11:43 pm

elli?

Torna in alto Andare in basso

Re: notte

Messaggio Da L'odore della Morte il Gio Ott 09, 2008 11:49 pm

Decisamente.

Torna in alto Andare in basso

Re: notte

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum